Barra delle Notizie

Edizione n. 23

CLICCA QUI PER LEGGERE LA RIVISTA IN PDF

 

L’ATTIMO FUGGENTE

GIORGIO NAPOLITANO, site CORRADO PASSERA, GIAMPIERO SAMORÌ
LE PAGELLE POLITICHE ED ECONOMICHE

Il nuovo numero de L’attimo fuggente, copertina e contenuti

L’Attimo fuggente, la rivista diretta da Cesare Lanza, affronta nel numero 23 di settembre/ottobre 2012, alcuni dei temi più delicati sul piano politico ed economico che hanno catalizzato l’attenzione di stampa e media negli ultimi mesi:

  1. La presunta trattativa Stato-mafia e le possibili implicazioni del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Lanza nel suo editoriale indica una possibile via d’uscita dall’incresciosa vicenda. Come riferimento, il memorabile articolo pubblicato da La Repubblica da Ezio Mauro, che riassunse oggettivamente i termini della questione, anche per gestire l’inedito conflitto, all’interno del quotidiano, tra Eugenio Scalfari e Gustavo Zagrebelsky.
  2. L’intervento del ministro Corrado Passera, su welfare e sviluppo. Sono finiti, sostiene Passera, gli anni in cui l’economia poteva crescere senza società. La prossima crescita dovrà necessariamente legare in modo nuovo la crescita economica e la crescita del sociale.
  3. Gianpiero Samorì, autorevole economista. Si definisce un moderato “rivoluzionario” e propone, infatti, per salvare l’Italia misure drastiche, concrete. Ha fondato MIR, un’associazione per i “moderati in rivoluzione”, sta raccogliendo una straordinaria quantità di consensi da parte di centristi disorientati dall’attuale politica politicante e probabilmente si presenterà alle elezioni.
  4. Ultimo focus, la corposa sezione Pagelle&Classifiche: accanto alle valutazioni dei principali manager dell’economia e finanza e degli esperti di comunicazione, i lettori troveranno intriganti giudizi sui componenti del Governo Monti, delle Regioni Lombardia e del Lazio, alla luce delle attuali tempeste giudiziarie, del Comune di Roma e del mondo del calcio.